Il reclamo è una comunicazione scritta, indirizzata a Fondenergia, con la quale si intendono segnalare irregolarità, criticità o anomalie relative alla gestione del fondo stesso; i reclami dovranno contenere:

  • nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico del soggetto;
  • una chiara e sintetica esposizione dei fatti e delle ragioni della lamentela.

Il reclamo può essere inviato a Fondenergia nei seguenti modi:

  • a mezzo posta , all’indirizzo: Fondenergia Via Giorgione 63, 00147 Roma;
  • via fax al N. 06/54225362;
  • via e-mail all’indirizzo:info@fondenergia.it  

Fondenergia darà  risposta a chi presenta il reclamo entro 45 giorni dal ricevimento della richiesta completa.
 

Se non ricevo risposta da Fondenergia o la risposta non mi soddisfa, cosa posso fare?
Se Fondenergia non ti ha fornito una risposta entro 45 giorni dal ricevimento della richiesta o la risposta fornita non è ritenuta soddisfacente, puoi segnalare la situazione direttamente alla COVIP attraverso un esposto.
 

Che cos' è un esposto?
L'esposto è una comunicazione scritta, indirizzata alla COVIP, con la quale si intendono segnalare irregolarità, criticità o anomalie relative alla gestione del fondo pensione. E' indirizzato direttamente alla COVIP, dopo essersi rivolti al fondo, se:

  • il fondo pensione interessato non ha fornito una risposta entro 45 giorni dal ricevimento della richiesta;
  • la risposta fornita non è ritenuta soddisfacente.

Come deve essere inviato l'esposto direttamente a COVIP?
Gli esposti indirizzati alla COVIP dovranno contenere:

  • denominazione e numero di iscrizione all'Albo di Fondenergia;
  • nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico del soggetto;
  • una chiara e sintetica esposizione dei fatti e delle ragioni della lamentela.

In assenza di tali informazioni, l'esposto non sarà preso in considerazione. Il soggetto che invia l'esposto deve inoltre fare presente di essersi già rivolto al fondo interessato e che sono decorsi 45 giorni dalla richiesta senza che sia pervenuta alcuna risposta ovvero di aver ricevuto una risposta non soddisfacente (in tale ultimo caso, rappresentare chiaramente le ragioni dell'insoddisfazione), allegare copia del reclamo già trasmesso al fondo e dell'eventuale risposta ricevuta. Si ricorda, infine, che per rendere più agevole e rapida la trattazione, è utile allegare inoltre copia dei principali documenti comprovanti i fatti descritti.

Per ulteriori informazioni si rinvia alla “Guida pratica per la trasmissione degli esposti alla COVIP” pubblicata anche sul sito internet  www.covip.it